domenica 3 Marzo 2024
/ 11:30

Naomi Berrill

Sea Warrior
Apiro
MC
Abbazia Sant’Urbano
cuore-riverberi-small
RIVERBERI
lock-colorata
BIGLIETTI ESAURITI

Condividi sui Social:

naomi berrill

Il concerto in solo “Sea Warrior” di Naomi Berrill, rappresenta efficacemente la sua versatilità e la fluidità del suo percorso artistico: il folk, irlandese e non solo, la musica classica e l’improvvisazione diventano, dialogando tra loro, gli elementi di una narrazione. Narrazione della quale Naomi scrive ora un nuovo capitolo che vedrà la sua stesura finale nel nuovo album “Inish”, in pubblicazione con Egea dopo l’estate, in cui l’Artista racconta la bellezza dei luoghi e allo stesso tempo la durezza della vita degli abitanti delle isole incontaminate di Inishshark e Inishbofin.

Naomi Berrill è una violoncellista, polistrumentista, compositrice, autrice e cantante irlandese stabilitasi a Firenze da diversi anni. Dopo aver portato a compimento gli studi classici in Scozia, Svizzera e Italia comincia a sperimentare l’uso dello strumento come accompagnamento alla voce, componendo e arrangiando nuovi brani in cui prende spazio anche l’improvvisazione.
Ad oggi ha pubblicato tre album: “From the Ground” (Lampi 2015) “To the sky” (Egea 2017), e infine “Suite Dreams” (Warner Music Italy 2020) prodotto ed edito dalla storica Casa Musicale Sonzogno.
Le sue collaborazioni spaziano tra diversi generi e le discipline artistiche come ad esempio: i violoncellisti Giovanni Sollima e Mario Brunello, The Crash Ensemble, il compositore Arvo Part, il videoartista Bill Viola, il compositore Bill Whelan, lo scrittore Stefano Benni e diverse compagnie di danza, tra cui la compagnia Virgilio Sieni e il New York City Ballet.
Naomi Berrill si è esibita in tutta Europa sia in ambito classico che jazz in prestigiosi contesti come: Amsterdam Cello Biennale, Music for Galway, Suoni delle Dolomiti, Festival dei Due Mondi (Spoleto), Trame Sonore (Mantova), Uffizi Galleries (Firenze), Spike Cello Festival (Dublino), Edinburgh Fringe Festival, Filarmonica Romana, Biennale Danza e Biennale Architettura (Venezia), Sagra Musicale Malatestiana (Rimini), Cantiere Internazionale d’Arte (Montepulciano).