lunedì 1 Agosto 2022
/ 16:00

Dargen D’Amico

San Severino Marche/Treia
MC
La Roccaccia San Lorenzo
prati-colorata
CONCERTO SUI PRATI
concerto-accessibile-colorata
CONCERTO ACCESSIBILE

Condividi sui Social:

Programma

La Roccaccia San Lorenzo

SAN SEVERINO MARCHE/TREIA (MC)

 

PERCORSI A PIEDI 

PERCORSO DA SAN LORENZO DI TREIA

I varchi e i percorsi per raggiungere il luogo del concerto “La Roccaccia” sono due. Uno dei due varchi è previsto in loc. San Lorenzo nel Comune di Treia, precisamente all’incrocio con la strada comunale Fonteggi e la strada comunale S.Maria in Paterno, da dove parte un cammino, non impegnativo, di 3,6 km. La parte iniziale è su strada asfaltata, in parte ombreggiata, che prosegue per circa 2,6 km fino giungere ad un bivio. Si continua svoltando a dx lungo una strada sterrata per l’ultimo km, fino all’area concerto.

DISTANZA: 3,6 km

DISLIVELLO positivo: + 295 mt

DISLIVELLO negativo: – 33 mt

QUOTA max: 801 mt

QUOTA min: 504 mt

TEMPO MEDIO DI PERCORRENZA: 1 h 30 min

DIFFICOLTA’: T (Itinerario tutto segnalato RisorgiMarche)

ATTENZIONE: non ci sono fonti d’acqua lungo il percorso. Non adatto all’uso di passeggini sull’ultimo km di strada sterrata.

 

PERCORSI A PIEDI

PERCORSO DA LOC. COLMONE DI SAN SEVERINO MARCHE

Da San Severino Marche il varco è previsto in loc. Colmone, su un’area predisposta a parcheggio in prossimità dell’Agriturismo la Collina dei Ciliegi. Il percorso, non impegnativo,  è inizialmente una carrareccia per il primo km, e di seguito continua  lungo una panoramica strada asfaltata per circa 1,8 km,  fino a giungere ad un bivio dove si incrocia il cammino proveniente da Treia. Si prosegue svoltando a sx, lungo una sterrata per l’ultimo km, fino all’area concerto.

DISTANZA: 3,8 km

DISLIVELLO positivo: + 248 mt

DISLIVELLO negativo: – 61 mt

QUOTA max: 801 mt

QUOTA min: 578 mt

TEMPO MEDIO DI PERCORRENZA: 1 h 30 min

DIFFICOLTA’: T (Itinerario tutto segnalato  RisorgiMarche)

ATTENZIONE: non ci sono fonti d’acqua lungo il percorso. Non adatto all’uso di passeggini per i tratti di strada sterrata.

NEI SOGNI NESSUNO E’ MONOGAMO è il titolo del nuovo disco di Dargen D’Amico uscito a marzo (Island Records/Universal Music Italy).

 

Il progetto discografico si compone di 12 tracce e include anche “Dove si balla”, brano che ha presentato sul palco dell’Ariston in occasione della 72ª edizione del Festival di Sanremo classificandosi nono.Già certificato Disco d’Oro, Dove si balla è doppio disco di platino, su Spotify conta oltre 29 mln di stream e su youtube oltre 19 mln di views. “NEI SOGNI NESSUNO È MONOGAMO” è il decimo album in studio e rappresenta in pieno l’estro musicale e artistico di Dargen D’Amico. Il suo innato talento nell’unire le sonorità e le influenze più diversificate, pescando a piene mani dal cantautorato italiano tradizionale e portando avanti allo stesso tempo un’instancabile ricerca che passa attraverso la musica classica, l’elettronica e il pop. Firma inconfondibile dell’artista sono soprattutto i testi, che confermano ancora una volta quanto sia una mente creativa, un outsider che gioca con parole e figure retoriche in modo sagace e folgorante, dando vita a immagini nitide ed eloquenti. Nato artisticamente con l’hip hop degli anni ’90, fin dal suo primo album solista Musica senza musicisti del 2006 ha saputo inventare una chiave del tutto personale al rap, da una parte pescando a piene mani dalla tradizione cantautorale italiana, dall’altra portando avanti una lunga ricerca che attraversa i territori della musica classica e dell’elettronica per ricongiungersi al pop.“NEI SOGNI NESSUNO È MONOGAMO” è un album complesso ed eterogeneo, ciascuna traccia, benché connessa a tutte le altre, rappresenta una storia a sé, un capitolo definito con cui l’artista scrive parte della propria storia personale cercando di attuare una sorta di autoanalisi, alla ricerca–forse–di una sorta di catarsi, di redenzione, di pace con sé stesso. Sul palco Dargen D’Amico sarà accompagnato dai fidati musicisti Edwyn Roberts, Gianluigi Fazio,e dal polistrumentista Diego Maggi.

La Roccaccia San Lorenzo