05 – Bennato – 2019 – Risorgimarche
28 Luglio 2019 / 16:30

Edoardo Bennato

PIANI DI MONTE GEMMO
CASTELRAIMONDO - ESANATOGLIA - FIUMINATA e PIORACO MC
Pagina aggiornata al: 26 Giugno
Si fa presente che RisorgiMarche non è responsabile di eventuali infortuni e/o danni alle persone e/o cose lungo il tragitto per il raggiungimento del luogo dell’evento e che questa responsabilità viene assunta totalmente dai partecipanti.
Cosa mettere nello zaino
Dati del percorso / mappa in aggiornamento.

PIANI DI MONTE GEMMO

Il Monte Gemmo è il luogo degli ampi prati verdi, delle fonti dalle fresche acque, dei boschi e delle lunghe passeggiate lungo i sentieri segnalati, a contatto con una natura incontaminata. Ma è anche il luogo dei decolli perché ospita il campo di volo libero per parapendio e deltaplano, noto per le sue caratteristiche orografiche e l’avvicendarsi delle correnti atlantiche e balcaniche che lo hanno anche reso favorevole per ospitare campionati nazionali ed internazionali. Ma è anche il luogo dove si incontrano i confini dei quattro comuni di Fiuminata, Pioraco, Castelraimondo ed Esanatoglia (Matelica??) da dove partiremo per incontrarci tutti in unico cammino verso i prati, per godere dell’ampio panorama verso gli abitati, i monti circostanti e sulla valle del Potenza.

Edoardo Bennato

Il cortile di Bagnoli, alla periferia di Napoli è il classico cortile di periferia, in un’area, quella dei Campi Flegrei, dotata di immense ricchezze termali, archeologiche e
paesaggistiche; tanto verde e persino un’isoletta, Nisida, congiunta alla terraferma attraverso un pontile artificiale. Ma anche con un’aria tossica, un cielo innaturale e il
mare malato. Quel cortile fu il primo palcoscenico di Edoardo.Era il 1970 l’anno in cui furono pubblicati i primi due quarantacinque giri. Da lì, la sua
carriera è stata una continua ascesa. “Burattino senza fili”, lavoro discografico del 1977, costituisce la sintesi di tutto quanto maturato negli anni precedenti. La favola
(di Pinocchio) diventa un mezzo assai efficace per parlare alla gente semplificando i discorsi, rendendoli didascalici, senza apparire saccenti come il grillo parlante.
E nel 2017, dopo tanti altri album e concerti live, esce un’edizione speciale dei celebri brani del 1977 arricchita dall’ inedito ‘Mastro Geppetto’, un DVD con filmati
storici un libretto di 32 pagine in cui Edoardo si racconta. I brani originali sono stati tutti ricantati con l’aggiunta, oltre a Mastro Geppetto, di “Lucignolo” e di “Che comico
il Grillo parlante”.